Benché molte l’abbiano già adottato da tempo, in queste settimane quasi tutte le imprese hanno dovuto cominciare a fare i conti con il tanto temuto Smart Working.

Organizzazione del lavoro, scelta delle tecnologie giuste, definizione degli obblighi legali e protezione del know how aziendale sono i temi su cui si è dovuto riflettere per mettere in piedi un sistema funzionante ed efficiente.

Ma lo stiamo facendo nel modo corretto?

L’abbiamo chiesto a Laura Lecchi, Avvocato esperta di diritto delle nuove tecnologie e privacy, e ad Andrea Previati, CEO di Mobimentum e Tecnico per vocazione.

In un webinar gratuito, ci hanno spiegato nel dettaglio:

  • gli obblighi legali e la protezione del know how aziendale nell’uso dei dispositivi, passando anche per la 231 e le fasi di addestramento;
  • le tecnologie e le metodologie abilitanti allo smartworking, focalizzandosi anche su come pianificare al meglio il lavoro.

Puoi rivedere questi utili spunti cliccando sul bottone qui sotto.